8 cose che forse non sapevi sulla “Patata dolce”!

8 cose che forse non sapevi sulla “Patata dolce”!

La patata dolce è un ortaggio semplicissimo da coltivare e da qualche tempo lo si trova sui banchi di fruttivendoli e supermercati.

Ha un’aria esotica, ma in realtà si adatta benissimo al clima italiano. Chi l’ha assaggiata impazzisce per il suo gusto dolce (noi compresi). E voi? La conoscete?
Approfondiamo con 8 semplici cose che caratterizzano questo tubero straordinario:

1. È ottima con la buccia

Non sbucciatela: risparmiate energie, tempo, e vi assicurate tanto gusto in più!

2. Si mangia anche cruda in insalata

Grattuggiata o tagliata dadini: provatela nelle vostre insalate! Non contiene infatti la “solanina” sostanza tossica contenuta nelle patate.

3. È la famosa “batata” che portò Colombo dall’America

“Patata dolce”, “batata”, “patata americana” sono tutti sinonimi!

4. La cultivar rossa è più ricca di proprietà

Vitamine, minerali, fibre, basso indice glicemico… un concentrato di nutrienti!

5. Non è una vera “patata”

La classica patata appartiene alla famiglia delle “Solanaceae”, come pomodoro, melanzana e peperone. La patata americana invece è della famiglia delle “Convolvulaceae”.

6. Si usa anche per aiuole

Resiste benissimo in zone molto assolate e senza irrigazione, striscia come un’edera per terra. Una bella soluzione per molti giardini!

7. Ha dei bellissimi fiori

Come i Convolvoli o l’Ipomea, piante della stessa famiglia utilizzate come ornamentali , la Patata dolce ha splendidi fiori.

8. È ingrediente di dolci squisiti

Non solo chips o sformati: la patata dolce è ottima per torte e muffin dolci!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti subito alla nostra newsletter per rimanere in contatto e aggiornato su tutte le ultime novità!

Si, iscrivimi ora!

Potrebbero interessarti: