Crostata frangipane, rabarbaro e pere

Crostata frangipane, rabarbaro e pere

Rabarbaro e pere: delizioso mix tra la naturale dolcezza della pera e l’acidità del rabarbaro, questa volta proposto fuori stagione, sotto forma di composta. (Abbinamento già provato, e amato, nel nostro succo rabarbaro e pera).
Il tutto questa volta è abbracciato da una crema frangipane alla mandorla e un guscio croccante di frolla… Che dire?
Oltre che un dolce molto buono è anche un dolce che stupisce, pur essendo semplice da fare.
Noi la adoriamo!

Ingredienti per la frolla:

  • 250 g di farina 00 o farina di farro bianca
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • 150 g di burro
  • scorza di limone
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema frangipane:

  • 200 g di burro morbido (nè sciolto, nè freddo di frigo)
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di uova intere
  • 60 g di farina bianca setacciata
  • 200 g di farina di mandorle

Altri ingredienti:

Procedimento:

  • Preparate la pasta frolla iniziando a lavorare la farina e il burro con le mani, fino ad ottenere un composto dalla consistenza che ricordi la sabbia.
  • Aggiungete lo zucchero a velo, la scorza di limone e il sale e, alla fine, i tuorli.
  • Mescolate giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti.
  • Fate riposare l’impasto in frigorifero, minimo 2 ore (o, ancora meglio, una notte).
  • Preparate la crema frangipane montando il burro e lo zucchero con una frusta elettrica .
  • Unite poco alla volta le uova e amalgamate bene.
  • Aggiungete ora le farine, con delicatezza, utilizzando un leccapentole.
  • Stendete ora la pasta frolla in una tortiera ben imburrata.
  • Spalmate sul fondo della crostata la composta di Rabarbaro Italiano.
  • Sopra la confettura stendete la crema frangipane.
  • Disponete le pere (lavate e tagliate a fette) affondandole nella crema.
  • Infornate a 180°C per circa 35 minuti, controllando di tanto in tanto.
  • Togliete dal forno quando la superficie sarà ben dorata.
  • Lasciate raffreddare e…
  • Condividete con le persone che amate….
    Buon appetito!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti subito alla nostra newsletter per rimanere in contatto e aggiornato su tutte le ultime novità!

Si, iscrivimi ora!