Shiso, basilico giapponese – cinese

Scopri tutta la nostra produzione di piante ornamentali ed erbe commestibili!

La Perilla frutescens è una pianta nativa dell’est asiatico, in particolare del Giappone, nota anche come shiso basilico giapponese. Altri la chiamano anche basilico cinese.

Coltivazione

Coltivare il shiso giapponese non è particolarmente complicato perchè è una pianta commestibile che si adatta a diversi climi e territori.

Arriva fino a un metro di altezza e molti la considerano una pianta ornamentale da giardino molto bella. I suoi semi si piantano in primavera.

Proprietà

Il basilico giapponese è particolarmente apprezzato come verdura, ma anche per le sue proprietà e i suoi numerosi benefici per la salute.

Il shiso è ricco di minerali (ferro, calcio, fosforo e potassio) oltre che di vitamine A, C e B2. Queste proprietà nutrizionali ne fanno un super alimento.

Ricette in cucina

Il basilico del Giappone è molto popolare come pianta culinaria oltre che medicinale. Questa pianta aromatica ha un intenso profumo che ricorda l’anice e la melissa.

Dal Giappone possiamo imparare ad abbinare la perilla con il riso, il sushi o il sashimi. Ottime le sue foglie commestibili nelle zuppe di noodles, crude in insalate ma anche per decorare e aromatizzare infusi e cocktail.

Potrebbe interessarti anche questa ricetta: pesto al basilico giapponese

Nome Botanico Perilla frutescens (red/green)
Nome
volgare
Shiso, basilico giapponese, basilico cinese
Famiglia  Lamiaceae
Durata Annuale
Temperature Zona 8-10 (vedi mappa USDA Italia)
Esposizione Sole
Terreno Fertile
Crescita h(cm) 80/100
Antesi  Luglio-settembre

Leggi anche:

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscrivimi ora!