Inizio autunno viola e rosso nel giardino commestibile

Inizio autunno viola e rosso nel giardino commestibile

Una passeggiata per il nostro vivaio in questi giorni regala emozioni…colorate, direi. Il verde non manca mai, per fortuna, ma sono due in particolare i colori che colpiscono l’occhio durante la visita: il rosso e il viola!

Proprietà delle piante colorate

Foglie, frutti e fiori di questi colori intensi e brillanti, che incuriosiscono e appagano l’occhio e aggiungono fascino e bellezza ad un giardino. Ma se questo giardino è particolare, come il nostro, se questo è un giardino commestibile… Cosa si nasconde dietro a questi colori?

Come ci insegna il Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali) ogni colore è associato a pigmenti vegetali e altre sostanze importantissime per la nostra salute. Una dieta variata che comprenda tutti i colori della natura ci aiuta a migliorare il nostro stato di salute generale e, diciamolo, è anche molto divertente!

Cosa dice il Mipaaf di questi due colori?

Il rosso

“La frutta e le verdure di colore rosso hanno un alto contenuto di due fitocomposti con azione antiossidante: il licopene e le antocianine. Fragole, anguria e ciliegie, ma anche pomodori e peperoni, a patto di mangiarli crudi, per esempio in insalata, forniscono inoltre un nutriente importantissimo in grande quantità: la vitamina C che, se assunta giornalmente in almeno 200 mg (il fabbisogno medio europeo è di 90 mg al giorno per gli uomini e 80 mg per le donne), contribuisce al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso, alla normale formazione del collagene e alla normale funzione delle ossa, di cartilagini, gengive, pelle e denti. La vitamina C favorisce anche l’assorbimento del ferro presente negli altri alimenti.”

Il viola

“Questo gruppo di alimenti contiene un fitocomposto con azione antiossidante: le antocianine. Le verdure blu-viola, e in particolare i frutti di bosco, sono ricchi di vitamina C (come sopra). Il radicchio contiene anche discrete quantità di beta-carotene ed è una buona fonte di potassio, che contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso, alla normale funzione muscolare e al mantenimento di una normale pressione sanguigna. Buone fonti di potassio sono anche i fichi, i ribes e le more.”

Piante ornamentali colorate

Per quanto ci riguarda stiamo già pensando a come cucinare queste bellissime piante… e voi? avete trovato il posto in giardino? O sul davanzale, basta poco per farsi del bene!

Potete trovare le descrizioni delle piante qui sotto e potete ordinarle online, riceverle a casa, ritirarle nelle manifestazioni a cui parteciperemo oppure venire a trovarci in vivaio!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti subito alla nostra newsletter per rimanere in contatto e aggiornato su tutte le ultime novità!

Si, iscrivimi ora!

Leggi anche:

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscrivimi ora!