res naturae vivaio a Lecco

PIANTE DA MANGIARE… ANCHE CON GLI OCCHI!

“La bellezza è un fiore il cui profumo è la bontà” (Moliere)

La bellezza è apprezzabile da tutti i nostri sensi, noi scegliamo di contemplarla, di annusarla, di accarezzarla e poi di…morderla!
Attraverso le nostre piante scopriamo questo percorso…

…Immaginate un giardino pieno di colori, profumi, forme, mai visti nei classici giardini… Immaginate di poterne raccogliere da foglie, fiori, germogli, sentirne il profumo, percepirne il velluto che le ricopre e poi comporci piatti affascinanti e con sapori nuovi, sorprendenti…

Questo è il nostro progetto: Res Naturae! Scegliamo di produrre piante ornamentali che siano allo stesso tempo commestibili, osservando a bocca aperta cosa può nascere dall’incontro tra il giardino e la cucina.

Dal 2013 lavoriamo insieme a questa idea, su terreni pendenti sopra a Lecco. Alle spalle le montagne e davanti il lago.

Come dice il nome, Res Naturae, desideriamo occuparci di tutto ciò che ha a che fare con la natura. Questa apertura ci piace molto, ci permette di spaziare, di conoscere sempre cose nuove e di non chiuderci, ma di lasciare la nostra mente aperta a qualsiasi ispirazione.

In questo percorso naturalistico restiamo molto legati alla terra in cui viviamo. Il desiderio grande che abbiamo è di valorizzarla al meglio, tornando a coltivare tutti quei terreni incolti che oggi nessuno degna più di interesse.

Ecco perché tutte le colture che portiamo avanti, siano esse in piena terra o vaso, sono piante che ben si adattano a quel clima fresco ma mai rigido che abbiamo qui, tra il lago e le montagne. Spesso sono piante nordiche come i Kale o il Rabarbaro. Altre volte sono piante selvatiche del nord Italia, che solitamente crescono sui cigli della strada e che non siamo abituati a degnare di uno sguardo, ma che nascondono bellezza e proprietà impensabili…

LE NOSTRE STORIE

Giovanni Mazzucotelli

Sin da piccolo innamorato della natura. La passione nasce dalle gite in montagna alla ricerca di cervi e stambecchi e dalle lezioni di potatura e orticoltura ricevute dai nonni, primi pazienti maestri. Non è da tutti chiedere e ricevere come regalo per la maggiore età una serra!

Ma è da lì che lui inizia a sperimentare: riproduce ogni pianta del giardino e inizia ad andare a caccia di specie rare da tutto il mondo. La sua prima collezione conta 50 varietà di pomidori, di tutti i colori e le forme. Di questa collezione ancora conserva e riproduce alcuni frutti preziosi. Ma non si ferma agli ortaggi…

Iscrittosi alla facoltà di Agraria di Milano, Giovanni desidera iniziare una sua attività. Decide di aprire un vivaio di piante particolari, chicche scovate in tutti gli angoli del mondo, esclusivamente ornamentali.

Proprio in questo momento incontra Maria, compagna di studi e appassionata di cucina e melanzane. Da questo incontro nasce l’idea di un vivaio da usare in cucina, un vivaio di piante ornamentali e commestibili allo stesso tempo…

Maria Cazzaniga

Attenta conoscitrice delle cose buone. Educata fin da piccola ad apprezzare le più leggere sfumature nei profumi e nei sapori.

Attinge le sue capacità dal padre, attento profumiere, e dal maestro pasticcere, nonché sublimatore di gusti, presso il quale lavora nelle lunghe estati siciliane. Qui impara a creare mantenendo intatte le proprietà originarie della materia prima.

Da qui parte la sua grande passione per la cucina, che la spinge a fare un passo ulteriore verso l’origine di quei prodotti: si iscrive all’università per diventare agronoma e sviscerare quel mondo così affascinante.

Proprio in questo momento incontra Giovanni, compagno di studi che sta aprendo un vivaio. Da questo incontro nasce l’idea di un vivaio da usare in cucina, un vivaio di piante ornamentali e commestibili allo stesso tempo….

PREMI E RICONOSCIMENTI

  • Premio “giovani vivaisti” a Tre giorni per il giardino, Castello di Masino– Maggio 2016
  • Menzione di merito per la ricerca a Orticolario, Cernobbio – Ottobre 2015
  • Secondo premio allestimento e piante a Piante e animali perduti, Guastalle – Settembre 2015
  • Premio Piccoli vivai a Orticola, Milano – Maggio 2015
  • Selezione di merito per la collezione di Rabarbaro alla Tre giorni per il giardino, Castello di Masino – Maggio 2015
  • Premio per la presentazione di piante alimentari ed ornamentali in particolare per Crambe maritima alla Murabilia, Lucca – Settembre 2014
  • Menzione speciale per la collezione di Kale a Flowers&Food, Acqui Terme – Maggio 2014

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscrivimi ora!